Ricetta gnocchi al pomodoro

Scuola di cucina – Secondi

[et_social_share]

Difficoltà

media

Tempo

30 – 60 minuti

Tipo

primo

Persone

4

Gli gnocchi al pomodoro

Gli gnocchi al pomodoro e basilico sono un vero must della cucina italiana: si tratta di uno dei piatti tipici della nostra tradizione con quel sapore semplice e genuino a cui è davvero difficile resistere. Ovviamente in commercio ne esistono di già pronti ma, se volete evitare quelle orribili buste, potete preparare degli ottimi gnocchi fatti in casa seguendo le nostre istruzioni.

Gli gnocchi di patate possono essere conditi con quasi tutti i tipi di sugo, con dell’ottimo pesto o anche con soltanto una noce di burro. Sono ottimi anche come avanzo del giorno prima: potete scaldare gli gnocchi nel forno per una decina di minuti, con l’aggiunta di un po’ di mozzarella o di parmigiano.

Gli ingredienti per gli gnocchi

  • 500 gr di patate
  • 150 gr circa di farina
  • Un uovo intero
  • Sale
  • 500 gr di patate
  • 150 gr circa di farina
  • Un uovo intero
  • Sale

Gli ingredienti per il sugo

  • 500 di pachino
  • Mezza cipolla
  • Basilico
  • Olio EVO
  • 500 di pachino
  • Mezza cipolla
  • Basilico
  • Olio EVO

Preparazione degli gnocchi

Lessare le patate in abbondante acqua salata senza levare la buccia. Scolare le patate e lasciatele raffreddare, schiacciatele con uno schiaccia patate o con la forchetta, facendo attenzione a non lasciare grumi.

Sulla vostra spianatoia versare parte della farina facendo una fontana, allargatela al centro ed aggiungete le patate, un uovo intero ed un pizzico di sale: aggiungere la farina un po’ per volta e SOLO quella che le patate riescono ad assorbire.

Lavorare il composto per qualche minuto finché non avrà una consistenza omogenea ed elastica o finché non si attaccherà più alle mani.

Con un coltello, tagliare delle porzioni di pasta ed allungarla fino a formare un lungo “salsicciotto”: tagliare alla lunghezza di circa due dita e fare una leggera pressione al centro degli gnocchi per incavarli.

Lasciar riposare i vostri gnocchi fatti in casa per una decina di minuti prima di cuocerli.

Cottura degli gnocchi

Cuocere gli gnocchi in abbondante acqua salata: gli gnocchi sono cotti quando vengono a galla ma aspettate comunque che l’acqua abbia ripreso a bollire.

Scolare gli gnocchi dolcemente in modo che non si sfaldino: al contrario di come ho fatto io, vi consiglio di utilizzare uno scola pasta con il manico e di usarlo per tirare fuori gli gnocchi dalla pentola.

Condire gli gnocchi con del sugo di pomodoro appena fatto, basilico e parmigiano.

Da servire caldo.

Origine degli gnocchi

In origine gli gnocchi di patate venivano preparati solo con acqua e farina ma, dopo la scoperta dell’America,iniziarono a comparire alcune ricette che prevedevano l’aggiunta delle patate. Se vi siete già cimentati nella preparazione della pasta fresca fatta in casa, sappiate che gli gnocchi sono molto più facili da preparare ed anche più veloci.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CIBAMUS

Cibamus è il luogo ideale per gli amanti del buon cibo.

Ti aiutiamo a scegliere dove mangiare, grazie alle video-ricette che giriamo direttamente all’interno delle cucine dei migliori locali di Roma, per farti scoprire ogni giorno il meglio della nostra città.

© 2017 Cibamus.

Ricevi in anteprima le nostre ricette e i consigli sui migliori piatti nella tua città

Controlla la tua email e conferma la tua iscrizione (controlla anche la casella di spam)

Pin It on Pinterest

Share This