Ricetta della pasta all’amatriciana

Ricette – Primi

[et_social_share]

Difficoltà

facile

Tempo

15-30 minuti

Tipo

primo

Persone

4

L’Amatriciana

La ricetta dell’amatriciana è molto gustosa: si tratta di pasta condita con un sugo al guanciale e pomodoro. Questa ricetta è originaria del piccolo comune di Amatrice, in provincia di Rieti e si tratta di un riadattamento della tipica pasta alla gricia, con l’aggiunta del sugo al pomodoro e di altri ingredienti. Il guanciale rimane l’ingrediente principe di questo piatto, ed è importante che sia di buona qualità per la sua riuscita.

Oggi vi proponiamo una pasta all’amatriciana preparata a regola d’arte dalla giovane chef Arianna Gatti.

Se vi piace il guanciale, provate anche l nostri spaghetti alla carbonara

Suggerimenti

Gli ingredienti per l’amatriciana

  • 250 passata di pomodoro
  • parmigiano, pecorino q.b
  • 4 pomodorini ciliegini
  • sale grosso q.b
  • 200g guanciale
  • 400g pasta secca lunga
  • mezzo bicchiere di vino
  • 250 passata di pomodoro
  • parmigiano, pecorino q.b
  • 4 pomodorini ciliegini
  • sale grosso q.b
  • 200g guanciale
  • 400g pasta secca lunga
  • mezzo bicchiere di vino

Preparazione dell’Amatriciana

Mettere l’acqua a riscaldare e portare ad ebollizione.

Nel mentre, tagliare il guanciale finemente e metterne tre quarti in una padella a fuoco vivo; il restante lo cuoceremo sempre a fuoco vivo dentro un’altra padellina finché non sarà rosolato e croccante.

Aggiungere nella prima padella un po’ di acqua di cottura e il vino per sfumare. Cuocere a fuoco lento con i pomodorini tagliati in quattro per qualche minuto. Appena vedete che i pomodorini stanno appassendo, aggiungere la passata di pomodoro, un po’ d’acqua e un pizzico di sale grosso. Lasciate cuocere il sugo.

Quando la pentola d’acqua comincerá a bollire, aggiungere il sale grosso e poi la pasta.

Finita la cottura della pasta, lasciare da parte un po’ di acqua di cottura e aggiungetela dentro la pentola con il sugo. Scolate la pasta e mettetela dentro la padella, fatela amalgamare con il sugo e poi spolverate con pecorino e parmigiano.

Il guanciale croccante ottenuto nella seconda padella, mettetelo su un pezzo di carta assorbente da cucina per far asciugare dal grasso, poi condite la pasta nel piatto con ancora un po’ di parmigiano e pecorino.

Arianna V.E. Gatti

Dopo aver lavorato per alcuni anni anche nel settore eno-gastronomico, ho deciso di cambiare per realizzare la mia ambizione professionale di diventare uno Chef: in circa tre anni ho maturato in Italia e all’estero esperienze molto variegate, tra cui spiccano quelle da “Pierluigi” a Roma, “Paseo 206” a L’Avana, nonché la mia attività in Italia e negli USA come personal chef.

La mia passione per la presentazione del cibo oltre che per la sua preparazione mi ha spinto con entusiasmo a collaborare con Cibamus (www.cibamus.com), con cui realizzo video-ricette e scrivo articoli di approfondimento.

instagnam cibamus

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CIBAMUS

Cibamus è il luogo ideale per gli amanti del buon cibo.

Ti aiutiamo a scegliere dove mangiare, grazie alle video-ricette che giriamo direttamente all’interno delle cucine dei migliori locali di Roma, per farti scoprire ogni giorno il meglio della nostra città.

© 2017 Cibamus.

Ricevi in anteprima le nostre ricette e i consigli sui migliori piatti nella tua città

Controlla la tua email e conferma la tua iscrizione (controlla anche la casella di spam)

Pin It on Pinterest

Share This