Carbonara di mare

con polpo

Scuola di cucina – Primi

[et_social_share]

Difficoltà

media

Tempo

30 – 60 minuti

Tipo

primo

Persone

2

La carbonara di mare

La ricetta della carbonara è tra le più famose della cucina italiana. Si tratta di uno di quei piatti che ogni buon italiano dovrebbe saper fare e che viene imitata, spesso con insuccessi, all’estero.

In questa variante della carbonara abbiamo voluto osare e farvi conoscere un piatto che non vi lascerà per nulla insoddisfatti: al posto del classico guanciale, abbiamo arrosticciato un polpo in padella e trasformato la nostra cara carbonara in una carbonara di mare.

Che ne pensate? Fatecelo sapere nei commenti!

Gli ingredienti per la carbonara di mare

  • 120 g Linguine
  • Polpo
  • 2 Tuorli
  • 40 g Pecorino
  • Sedano
  • Carota
  • Cipolla
  • Salsa di soia
  • Pepe nero
  • Amido di Mais
  • 120 g Linguine
  • Polpo
  • 2 Tuorli
  • 40 g Pecorino
  • Sedano
  • Carota
  • Cipolla
  • Salsa di soia
  • Pepe nero
  • Amido di Mais

Come cuocere il polpo

Tagliare sedano, carota e cipolla in piccoli pezzi, scaldare l’olio di oliva in pentola a pressione e inserirli dentro (non chiudere la pentola).

Pulire il polpo e aggiungerlo nella pentola a pressione dopo aver spento il fuoco, salare e aggiungere acqua prima di far partire la pentola a pressione per 10 minuti a fuoco medio.

Passati i 10 minuti spegnere il fuoco e lasciar raffreddare il polpo in pentola.  Rosticciare il polpo in padella con abbondante olio di Semi.

Ridurre parte dell’acqua del polpo presente nella pentola a pressione in un pentolino con salsa di soia e amido di mais setacciato per addensare.

Tagliare a pezzetti i tentacoli del polpo e spennellarli con il liquido che abbiamo ridotto.

Preparare la pasta

Sbattere i tuorli e aggiungere pecorino romano, unendolo con l’uovo. Tostare il pepe in padella, aggiungere un goccio d’acqua e inserire nella ciotola.

Cuocere la pasta al dente e finire la cottura a bagno maria mantecando la pasta con l’uovo, pecorino e pepe.

Aggiungere il polpo alla pasta già impiattata.

Coquis: ateneo della cucina italiana

coquis romaQuesto piatto è stato realizzato da Matteo Ciccarello, un giovane studente del corso di cucina professionale presso la scuola di cucina Coquis di Roma. Le riprese sono state realizzate all’interno della scuola che ci ha messo a disposizione i propri locali e dove abbiamo avuto la possibilità di filmare (ma anche assaggiare) dei piatti strepitosi.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CIBAMUS

Cibamus è il luogo ideale per gli amanti del buon cibo.

Ti aiutiamo a scegliere dove mangiare, grazie alle video-ricette che giriamo direttamente all’interno delle cucine dei migliori locali di Roma, per farti scoprire ogni giorno il meglio della nostra città.

© 2017 Cibamus.

Pin It on Pinterest

Share This

Ricevi in anteprima le nostre ricette e i consigli sui migliori piatti nella tua città

Controlla la tua email e conferma la tua iscrizione (controlla anche la casella di spam)